lunedì 8 ottobre 2012

Cosa fate voi del gruppo credenti?


07 ottobre’12

Laura:- ) Ciao sono Laura come stai?

Paola:- ) Ciao ! Tutto bene grazie e tu?

Laura:- ) Bene! Per me sono cambiate molte cose dall’ultima volta che ci siamo viste.
Mi sono staccata dall' Associazione Juliette & Juliette  e da Romina ( anche se vado ancora ai loro eventi) ed ora frequento un gruppo di credenti omosessuali e la Comunità di Base di Verona.

Paola:- ) Cioè? Sono cattolici?

Laura:- ) Si! La maggior parte sono cattolici ma questo non vuol dire che altri di altre confessioni religiose non possono partecipare ai nostri incontri. La parola nasce come gemmazione del gruppo L'incontro di Padova (profeticamente fondato, ancora dal lontano 1981, da Gian Luigi Giudici, presso la Chiesa evangelica patavina), per offrire un'esperienza più specificatamente religiosa ad un gruppo di omofili, a tal fine riunitisi per la prima volta a Vicenza, in una casa privata, il 12 dicembre 1988.
Iniziano così una serie di incontri quindicinali di preghiere e commento del Vangelo di Luca, con lo stile della Lectio Divina, e tutta una serie di "stage di spiritualità". Il gruppo e le sue attività si mantengono stazionari fino agli inizi del 1992, dopo di che si tenta una maggiore apertura verso l'esterno ed una maggiore varietà d'iniziative.
Nel gennaio 1993 si costituisce l'Associazione, è aperta una casella postale, si redige un bollettino e s'iniziano le inserzioni sulla rivista "Babilonia". Ad integrazione dello Statuto, viene infine approvato dai soci, nell'Assemblea del 27 gennaio 1996, un "Regolamento interno" per facilitare i lavori e possibilmente migliorare la vita di relazione.

Paola:- ) Ah capito. E cosa fate di solito?
Laura:- ) Oggi ad esempio abbiamo fatto una Liturgia festiva (messa) dalle ore 16 alle 19.
Quasi ogni mese, facciamo una liturgia della parola con lo stile corale della "lectio" e liturgia eucaristica presieduta da un sacerdote; viene introdotta da uno scambio d'informazioni o se ci sono persone nuove di presentazioni (ore 15), dal giro di accoglienza e conclusa dalla cena in pizzeria o da un video.
Poi facciamo dei Pubblici dibattiti.
Una volta per quadrimestre, sono proposte agli aderenti, ma anche alla cittadinanza, conferenze-dibattiti sul fronte culturale e/o religioso, connessi alle finalità dell'Associazione. 
Facciamo anche Stage.
Una volta per quadrimestre sono organizzati, per due o più giorni, stage residenziali di spiritualità, psicoterapia, esercizi psicocorporei ed altro. Ce né uno in programma a Dicembre che parla della coppia.
Organizziamo anche momenti di divertimento.
Oltre ai video e alle àgapi fraterne, sono proposti di tanto in tanto: passeggiate ecologiche, visite d'arte, incontri in piscina e momenti di svago, che tuttavia si preferisce lasciare alle iniziative estemporanee dei soci.
Ed infine il Bollettino.
Voce dell'Associazione è l'omonimo bollettino. Ai partecipanti degli incontri festivi viene talora offerta anche una rassegna stampa.
In Italia siamo 29 gruppi che hanno queste (più o meno) stesse caratteristiche. Sono gruppi che come la parola aderiscono al Coordinamento Gruppi Cristiani Omosessuali in Italia con sede a Firenze.
Paola:- ) Ma pensa…. Bello!
Se lo fate a Verona fammi sapere che se posso vengo anch’io!
Laura:- ) Sabato, ci troviamo a casa mia. Mangiamo qualcosa insieme e cerchiamo di organizzare un dibattito in sede .
Paola:- ) Sabato forse vado a Bussolengo che c’è Marja la Veggente di Medjugorie. Inizia alle 13 e finisce intorno alle 19 . Quindi sarò sfatta! Credo di non poter venire…
Laura:- ) Se vuoi a casa mia sei ospite e non devi fare niente J ! … neanche lavare i piatti!
Comunque se non te la senti non insisto e ti mando i prossimi appuntamenti .
Paola:- ) E domenica prossima non fate niente?
Laura:- ) No mi spiace.
Paola:- ) Ok !... dai ti faccio sapere per sabato sera … ho troppo il desiderio di rivederti dopo tanto tempo… Ma ora dove abiti?
Laura:- ) Alle golosine.
Paola:- ) Ah!  Non abiti più a Santa Lucia?!
Comunque se verrò mi dovrai spiegare bene la strada perché non conosco Verona. Non vengo spesso in città.
Laura:- ) Ok! … se sai andare a Santa Lucia sai andare anche alle Golosine perché è il quartiere vicino.
Paola:- ) Sì certo.

avviso:

Questo blog non è una testata giornalistica: viene aggiornato con cadenza casuale a seconda delle possibilità e del tempo che abbiamo per farlo. Pertanto non è e non vuole essere un prodotto editoriale, ai sensi della L. 62 del 07.03.2001, bensì un semplice blog condiviso.